Le Rune, le origine ed il loro significato antico

Sono dei potenti simboli di energia, oltre che per la divinazione č possibile usarle come efficaci talismani

Per Consulti divinatori telefonici solo su appuntamento 331.9035055 

 

RUNA significa “segreto”, “sussurrare”.
Le Rune, le origine ed il loro significato esoteri rune_divination_150_1.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto normale)

Esse trovano le loro origini nella tradizione germanico-vichinga e furono usate anche dal misterioso popolo Celtico come strumento divinatorio e magico associato alla forma tradizionale divinatoria druidica espressa attraverso la lettura degli Ogham; i pezzetti di legno intagliati con i simboli rappresentanti il loro alfabeto criptico.

Tali pratiche venivano tramandate oralmente e per questo motivo, quando si legge un testo sulle Rune, è possibile trovarsi di fronte a delle differenze di contenuto se i testi vengono confrontati tra loro. Ciò è dovuto al fatto che le fonti tramandate si rifanno alla memoria delle singole persone che ne hanno raccolto il mistero. Quello che importa, però, è la loro efficacia e qualsiasi fonte userete, troverete che ciò che dicono risponde sempre alla realtà. Sono in effetti una fonte inesauribile di potenza, possibilità, suggerimenti; un metodo divinatorio molto valido usato anche ai giorni nostri.

In Europa, soprattutto quella settentrionale e durante il medioevo, le Rune furono protagoniste di svariati rituali magici e a questo scopo vengono ancora oggi usate soprattutto tracciandone i simboli ad uso talismanico. I simboli delle rune ci parlano della vita di tutti i giorni e vengono incise su tavolette di legno o su sassolini e conchiglie. Gli indovini, le gettano a terra e ne leggono gli auspici. Oggi più comodamente si trovano in commercio già pronte all’uso e ciò è utile se non si possiede la manualità necessaria per confezionarle.


In totale le Rune sono 24 più la Runa senza nome.Le Rune, le origine ed il loro significato esoteri bone_runes_01_150_1.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto normale)

Il sistema runico più antico è chiamato Futhark:
esso divide le 24 rune in 3 gruppi (Aettir) formati ognuno da una serie di 8 rune e prende il nome dalle iniziali delle prime 6 rune del primo gruppo, chiamato il gruppo di Fehu.


Il gruppo Fehu racchiude in sé un microcosmo e finalità differenti. Rappresenta dalla prima runa Fehu, che significa bestiame, inteso come prosperità di beni, all’ottava runa Winjo, che indica gioia e onori, i presupposti per un’esistenza stabile e prospera.

Nel secondo gruppo chiamato di Hagalaz, il filo conduttore, invece, è il superamento delle avversità e l’imprevedibilità della vita; e quindi, il mettersi in discussione per arrivare a una consapevolezza di crescita interiore.

Il terzo e ultimo gruppo chiamato di Tywaz, inizia con Tiwaz e si conclude con Othila. Queste 8 rune danno una visione d’insieme sia dei progressi positivi che degli aspetti negativi, fornendo però, in ultima analisi, la speranza forte di una crescita spirituale dell’uomo.

Esiste una seconda chiave di lettura chiamata Uthark che è quella da me usata per le risposte ai vostri quesiti.

L’Uthark, al contrario del Futhark, che finalizza la sua azione nel dare controllo alla mente per scopi egoistici o voleri personali, segue, invece, l’ordine naturale che svela il segreto della creazione, delle forze vitali della natura e di noi stessi, poiché non è basato sulla mente ma sullo spirito.
Per questa ragione il sistema Uthark era molto amato dagli sciamani runici, grazie al potere di apportare in una determinata situazione armonia, equilibrio e ordine, senza recare danno a nessuno.

Le Rune, le origine ed il loro significato esoteri set-rune-onice-nero_150_1.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto ingrandimento)
COME SI CONSERVANO

Le Rune si conservano in un sacchetto di cotone di colore nero o rosso.
Le Rune sono dei potenti simboli di energia, ed oltre che per la divinazione è possibile usarle anche come efficaci talismani disegnando il simbolo che ci interessa su un piccolo pezzo di legno o su una pietra con un colore attinente al significato del talismano che vogliamo realizzare. Va costruito in una fase lunare ed in un giorno della settimana adeguati

 

COME SI USANO:

Estraete una sola Runa
Al mattino, per avere una idea sulla giornata, si chiederà alle Rune:
” cosa accadrà oggi ? ” e si estrae una runa dal sacchetto leggendone l’auspicio.

Estraete tre Rune
Per avere risposta ad una domanda specifica, con un si o no, si estraggono 3 rune e si leggono in sequenza. Se tutte le rune sono positive abbiamo un responso ottimo,  se tutte e tre sono rovesciate la risposta alla nostra domanda è no, se ne abbiamo due positive su tre la risposta è ancora positiva. La terza runa, quella negativa, ci indica però le difficoltà e su cosa si deve intervenire per avere il massimo successo. Le tre Rune estratte si posono leggere anche in questo diverso modo. La prima da un quadro reale della situazione, la seconda indica cosa si deve fare di conseguenza e come deve essere il nostro atteggiamento mentre, la terza, ci dice che cosa accadrà.

Estraete cinque rune
La prima Runa ci parla del passato e cosa ha causato la situazione attuale. La seconda Runa ci indica il presente, il problema che esiste ( o non esiste ) al momento attuale. La quarta Runa ci indica l’aiuto che vi potete aspettare di ricevere ( da altri, da se stessi, da forze esterne come ad esempio anche la magia se abbiamo messo in opera un incantesimo ), mentre la quinta ci dice quale aspetto del problema deve essere accettato e non si può modificare. E’ poi la terza Runa ( non l’avevamo dimenticata ) che ci espone il risultato finale. Entro tre mesi accadrà quanto rivelato.

Estraete sette rune
Con sette rune si vedono gli avvenimenti accaduti nel passato e ciò che avverrà nel futuro. Il futuro non è altro, in fondo, che la reazione ad una azione fatta in precedenza. Ad azione corrisponde sempre una reazione. Vanno lette in questo modo: la prima e seconda indicano una questione, la terza e quarta quarta sono i  fattori del passato che ne sono la causa mentre, la quinta e sesta sesta, sono rune di avviso che ci aiutano a modificare le cose sulle quali si deve intervenire.
La settima Runa ci da poi il risultato. In base a quanto si apprende sappiamo come ci dobbiamo muovere.

Le Rune, le origine ed il loro significato esoteri ALFABETO_RUNICO_150_1.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto evidenza)


SIGNIFICATO

1) Fehu. Evoluzione. Rappresenta l’inizio del ciclo della creazione. Successo, lavoro che dà i suoi frutti. A rovescio, con rune positive, indica ostacoli e ritardi, mentre con rune negative preannuncia perdita materiale, problemi nel mantenere l’attuale livello finanziario. Se le rune vicine sono negative, esse avvertono che è meglio non coinvolgersi troppo in una situazione amorosa che porterà solo dispiaceri.

2) Uruz. Promozione, destino, fato. Rappresenta il toro nella sua potenza e rabbia guerriera, gli istinti primordiali. Salute buona o ripresa veloce da una malattia, miglioramenti e cambiamenti sul lavoro e nelle finanze, promozione o nuova carriera. Con rune positive è successo sicuro.
Rovescio: mancanza di forza di volontà, una buona opportunità sfugge, tendenza a farsi guidare da altri. Poca salute o sta arrivando una malattia. Per un uomo in arrivo problemi sessuali. Se ci sono rune positive, sta arrivando un cambiamento positivo mentre, con rune negative, il cambiamento sarà sgradevole.

3) Thurisaz. Spina, protezione, incantesimo, magia, ammaliamento. Proteggetevi, non soltanto dai nemici, ma anche dalla tentazione di un’eccessiva ambizione. Thurisaz ci avvisa che faremo una scelta sbagliata, specialmente nelle relazioni, siano esse d’amore o finanziarie. Anche colpo di fortuna inaspettato.

4) Ansuz. La bocca, comunicazione. Governata da Mercurio, Ansuz è la runa della comunicazione, specie fra insegnanti ed allievi. Ansuz avverte che ci si può aspettare l’arrivo di un visitatore.
A rovescio: Vi verrà detta una menzogna. Problemi negli studi, un esame che non va bene.

5) Raido. Ruota, viaggio, movimento. Rappresenta un viaggio, ma anche inviare e ricevere messaggi. Raido è una runa che indica azione immediata, e può indicare l’ordine dopo il caos ma anche sacrificio.
A rovescio: viaggio spiacevole o arrivo di una persona non gradita. Prudenza.

6) Kenaz. Fiaccola, guarigione, cosa celata. Runa positiva, aiuta la “guarigione” in tutti i suoi aspetti: dalle difficoltà negli affari ai problemi di salute. Riposo, purificazione, trasmutazione.
A rovescio: perdite, fine di un amore o scioglimento di società.

7) Gebo. Dono, generosità, formula magica. Incontro, auspicio di matrimonio ed unione sia nel campo affettivo che in quello degli affari. Ha profondi significati esoterici a causa della cifra corrispondente. Runa sempre positiva, non ha significati negativi.

8) Vunjo. Gioia, illuminazione, preghiera, grazia. Fortuna, salute, ricchezza e felicità possono scaturire da diverse fonti.
A rovescio: periodo di crisi e ritardi. Non prendere decisioni importanti per il futuro. Un socio potrebbe fare il doppio gioco.

9) Hagalaz. Grandine, visione, risoluzione di un mistero, rottura. La Natura governa Hagalaz, runa che rappresenta le forze immutabili che dobbiamo accettare. Annuncia rottura, in ogni forma. Runa negativa che annuncia un evento naturale come una nascita o una morte.

10) Nauthiz. Spiritualità, fuoco interiore sempre acceso, ricerca. Visioni illuminanti e capacità di controllare le emozioni. Vita soggetta a rapidi cambiamenti.

11) Isa. Manifestazione, culto, luce lunare, conservazione. Matrice divina femminile. Bisogna fermarsi in attesa di momenti migliori. Ritardi. Un amore sta finendo ed è probabile una separazione. Tradimenti da parte di chi chiede.

12) Jera. Raccolto, giustizia, fuoco sacro. Jera indica che raccoglierete i frutti del vostro lavoro, che sono intesi sia in senso negativo che positivo. Reati commessi in passato vengono oggi puniti. Rappresenta il ciclo stagionale, e preannuncia cambiamenti di lavoro o di partner. Jera indica anche questioni legali, viste anche sotto l’aspetto burocratico.

13) Eihwaz. Albero cosmico, scoprire qualcosa di celato nella terra, resurrezione. Rialzatevi e ricominciate da capo. Grazie alla sua influenza lunare Eihwaz vi dà la forza per farvi superare le avversità che alla fine volgeranno a vostro vantaggio. Trionfo.

14) Perthro. Gioco delle Fate, fato, profezia. Predice una rivelazione. Vi sarà svelato un segreto o verrete in possesso di qualcosa perso da lungo tempo. Potrebbero essere in arrivo ricompense inattese. Indica la chiusura di un ciclo.
A rovescio: spiacevole sorpresa, non prestate denaro, problemi sessuali.

15) Algiz. Purezza, incontaminatezza, protezione, preghiera, sacerdotessa. Periodo particolarmente favorevole. Avvertimento che riguarda i problemi che possono arrivare in futuro.

16) Sowulo. Sole, luce, protezione dal mondo sovrannaturale, successo. Grandi vittorie negli affari, o eccessivo superlavoro. Energia incanalata in una sola direzione che scaturisce tensione. Variate le vostre attività. Egocentrismo e mancanza di considerazione per il prossimo.

17) Teiwaz. La divinità del cielo luminoso e padre degli Dèi, maledizione, stregoneria, patti magici, motivazione. Una forte motivazione si associa ad una grande forza di volontà. Affronterete le difficoltà senza arrendervi.

18) Berkana. Betulla, l’albero sacro alla luna, inizio dell’anno a partire dal solstizio invernale dopo il grande freddo. La betulla era l’albero della rigenerazione. Rappresenta letteralmente il concetto di madre e figlio e, in senso metaforico, avere e coltivare nuove idee. Runa della nascita e simbolo di fertilità, della madre e dell’angelo del focolare. Possibili problemi familiari, infertilità, malattia. Consiglia di rivolgersi al medico.

19) Ehwaz. Il cavallo, presagio, avanzamento. Cambiamento in meglio. Il cavallo rappresenta i viaggi, e le rune estratte assieme ad Ehwaz indicheranno la natura del viaggio.

20) Mannaz. La generazione dell’uomo e della donna, il mondo dell’aldilà, intelligenza. Aiuto a portata di mano. Riceverete il consiglio di un professionista, avvocato o medico. Persone che condividono gli stessi ideali e che si uniscono per promuovere una causa positiva.

21) Laguz. Acqua, iniziazione magica, evocare gli spiriti, vaticinio, intuito. L’oceano è il mare immenso sotto il quale si cela il mondo dei morti, l’Ade. Quando esce Laguz bisogna fare attenzione ai pericoli della vita. Mente viva, intuito e intelligenza, natura artistica. Agire immediatamente per risolvere un problema.

22) Inguz. Protezione dell’unione familiare. Questa runa indica che è il momento di togliersi un peso dall’anima, dopodiché potrete ricominciare da capo con nuove energie e nuove idee. Incontro di due anime gemelle. Runa molto positiva, e solo con molte rune negative indica fallimento. Fine di una fase della vita e l’inizio di un nuovo periodo, un periodo di energia positiva e di fortuna.

23) Othilaz. Ultimo guardiano della soglia. È la fine del viaggio e l’ingresso nel regno degli Dèi, un nuovo sentiero di vita spirituale in arrivo, una illuminazione.

24) Dagaz. Giorno nella sua compiutezza, trasformazione. Conclude il ciclo iniziatico e il ciclo della generazione. Meditazione, specchio magico, presagio, strega, fantasma. Eredità, denaro.
A rovescio: ritardo e frustrazioni. Persona immobile sulle sue posizioni, meschina e chiusa. Con rune positive indica successo possibile, anche se non in questo momento. Siate pazienti.

25) Runa bianca (senza numero e senza disegno): è la Runa del Karma, del Destino. Se si leggono le Rune per una persona assente, essa ci indica che non ci è permesso chiedere informazioni su di lei. Situazione inattesa in arrivo. La soluzione alla nostra domanda è nelle mani del Fato e non possiamo far nulla fuorché attendere. Indica anche che stiamo proseguendo sulla strada della nostra personale elevazione.


image

Le rune sono strettamente legate ai numeri, gettate a terra tante rune quante sono le lettere del vostro nome , vi chiamate Paola?

Gettate a terra 5 Rune ma ricordate sempre che il destino dettato dalle rune e da qualunque altro mezzo divinatorio non è immutabile: MAI!!!

 

MAGIA DEI TALISMANI CON LE RUNE

Le Rune sono molto potenti quando si tratta di Talismani, ma la cosa che più bella è la semplicità con cui si possono creare.
Potete  disegnarle direttamente sulla pergamena, usando la penna del colore adatto al tipo di Talismano che volete  creare, oppure, cosa forse più carina, potete  usare il Das, dei sassolini, delle conchiglie.
In questo caso avrete  un Talismano resistente e con la possibilità di appenderlo o farne un braccialettino… così è sempre con voi!Le Rune, le origine ed il loro significato esoteri rune_stones_by_fonzarellis-d4ggi.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto normale)

Se avete  voglia e pazienza, le Rune possono essere incise anche su pietre dure che possiedano proprietà naturali.

La forma che potete dare alla pergamena o alla tavoletta di Das può essere quadrata o rotonda. In entrambi i casi simboleggia l’equilibrio, quindi scegliete  quella che preferite!

 

Il Talismano Runico va creato in fase di Luna Crescente!

*  1. Disegna/incidi la Runa nel centro, mentre sul bordo scrivi il nome della persona a cui è destinato.
*  2. Concentratevi su ciò che volete ottenere e caricate positivamente il Talismano ogni volta che ne sentite la necessità.

 

FEHU ricchiezza, successo negli affari
ANSUZ dona la capacità di aspettare il momento giusto per agire
RAIDO protegge le iniziative come viaggi e nascite
UR attira il meglio delle situazioni, fortuna
THURISAZ aiuta nei momenti di cambiamento
GEBO porta abbondanza e beni materiali
KENAZ porta fortuna a chi desidera un figlio o deve sostenere un concorso
JERA aiuta nei momenti sfiducia, donando speranza e forza di agire
ALGIZ protezione contro i nemici
WUNJO fortuna in amore, regalata il 14 febbraio si amplifica il suo potere
OPILAZ tenuta nel portafoglio attira l’abbondanza

 Le Rune, le origine ed il loro significato esoteri Diapositiva1__RUNE_2_150_1.png (Art. corrente, Pag. 1, Foto ingrandimento)

Oggi vi spiegherò  un metodo adatto sia alla divinazione che alla meditazione, che può anche aiutarvi  a sapere come si svolgerà la vostra giornata!

Come in ogni forma di divinazione, per utilizzare al meglio le Rune è necessaria concentrazione e silenzio. Per raggiungere il giusto stato d’animo accendete  dell’incenso e  una candela bianca, sarà più semplice liberare la mente e interpretare ciò che le Rune vogliono dirvi.

Di tutte le Rune, solo nove hanno un verso, cioè escono sempre dritte, le altre invece possono uscire anche capovolte.
Quando si estrae una Runa, in alcuni tipi di divinazione, bisogna posizionarla verticalmente. Nel caso la Runa venisse estratta orizzontalmente, dovete  ripetere l’estrazione, perché non è interpretabile.

♥ Lasciatevi  guidare dalla vostra sensibilità.

Di buon mattino, estraete  una Runa. Essa vi  dirà quali sono gli aspetti a cui dovete  prestare attenzione nel corso della vostra giornata, portandovi a riflettere sul percorso da intraprendere.

E’ un metodo efficace perché, non solo vi avvisa tempestivamente su come potete  condurre le vostre azioni, ma vi aiuta anche a capire voi  stessi  e lo stato emotivo che state vivendo, suggerendovi come canalizzare e sfruttare al meglio le vostre energie.

 

Ricordate sempre e comunque quello che vi ho detto poco fa:

"Il destino dettato dalle rune, dalle carte e da qualunque altro mezzo divinatorio non è immutabile: MAI!!!

Perchè quando io sono cosciente di come sarà e si svolgerà quella data situazione, potrò con i miei gesti, comportamenti, parole, azioni, modificare ogni cosa, anche la più sfavorevole, a mio favore.

Ricordate amici: SIAMO NOI A CREARE IL NOSTRO DESTINO E LA NOSTRA REALTA'!!!

 

Le Rune, le origine ed il loro significato esoteri alfabeto_runico1_150_1.jpg (Art. corrente, Pag. 1, Foto ingrandimento)

 

 

condivi questa pagina
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
stampa questa pagina